ANCHE LA CAPOLISTA SI ARRENDE, SALGAREDA IN CASA È PERFETTO!

Volley Salgareda vs Ezzelina Carinatese 3-0

Che weekend di fuoco a Salgareda! Dopo la brutta partita di Rovigo ci si aspettava una reazione dalle gialloblù e così è stato, capolista sconfitta e primato casalingo salvo!
Ezzelina, arrivata a Salgareda con l’obiettivo di rompere l’imbattibilità casalinga della gialloblu, aveva agilmente vinto l’andata in una partita in cui le nostre ragazze sembravano non essere mai scese in campo. Le “colibrì” da allora hanno perso solo una partita e si sono guadagnate meritatamente il titolo di campionesse d’inverno. Una squadra di tutto rispetto insomma, molto dotata fisicamente, composta a muro, forte in difesa ed apparentemente senza punti deboli arrivata a Salgareda con l’intento di mantenere il primato. Ma in casa le gialloblu sono praticamente inarrestabili, una macchina perfetta che raramente sbaglia davanti al suo caloroso pubblico (sempre più settimo uomo in campo!)
Coach Petrone parte con Marangoni-Zangrando solita diagonale palleggio-opposto, Masotti-Doretto bande, Furlanetto-De Marchi al centro e Masiero libero.
Le due squadre inizialmente si studiano e procedono pari punti fino a metà set; il muro ben piazzato di Carinatese è il fondamentale che infastidisce di più Salgareda che però non si fa intimorire. La difesa non molla un colpo e la squadra preme il piede sull’acceleratore fino al sorpasso. Sul 23-21 esce De Marchi ed entra Carniel per la battuta rendendosi poi protagonista di un vero e proprio miracolo in difesa che galvanizza le gialloblù e permette di chiudere il set 25-22. La vittoria del primo set rende Salgareda conscio del fatto che tutto sommato battere Carinatese non è un’impresa impossibile.
Nonostante un avvio un po’ incerto, l’entusiasmo e la determinazione visti nel primo parziale perdurano anche nel secondo. Salgareda batte bene e costringe Ezzelina a un gioco spesso scontato. Doretto e Zangrando sono ben smarcate da Marangoni e fanno senza dubbio la loro migliore partita dall’inizio del campionato. Verso la metà del set entrano Dus e Farnia per Furlanetto e De Marchi per una maggiore presenza a muro. È però Masotti dalla linea dei nove metri a fare la differenza e a portare le gialloblù a chiudere il secondo set con il punteggio di 25-19.
In un clima di totale euforia, le padrone di casa abbassano la guardia consentendo alle colibrì di rimanere in vantaggio in entrambi i tempi tecnici. Sul 10-16 entra di nuovo Furlanetto al posto di Dus. Salgareda inizia la rimonta ma è con Furlanetto al servizio sul 15-17 che il set svolta: coach Petrone quasi non vuole guardare ma la nostra centrale è carica: un ace, un bel salvataggio in difesa e il set si capovolge. Le ragazze della Carinatese non vogliono arrendersi e continuano a martellare ma è tutto inutile perché Masiero arpiona qualsiasi pallone oltrepassi la rete. Sul 20-18 entra Carniel in battuta per Zangrando, il suo insidioso servizio manda in crisi le avversarie che subiscono la pressione: con tre falli di invasione a muro, un fallo da seconda linea del palleggiatore e un rosso alla panchina la partita è chiusa e finalmente Salgareda può festeggiare.
Ecco le parole di Doretto a fine gara: “Penso che quella di sabato sia stata una delle migliori prestazioni di squadra, con un avversario di quel livello non poteva che essere una bella partita! Abbiamo giocato bene, in difesa e in attacco, tutte hanno dato il loro contributo e ci siamo prese la nostra rivincita! Sono belle soddisfazioni!”
Ora c’è bisogno di ancora più concentrazione per prepararsi al prossimo appuntamento, sabato 18/02 a Montecchio (VI) contro la nostra diretta inseguitrice.

 

VOLLEY SALGAREDA – EZZELINA CARINATESE 3-0 (25-22; 25-19; 25-18)

 

~ UFFICIO STAMPA

logo

A.S.D. Volley Salgareda

Via Callunga, 6
31040 Salgareda (Treviso)
P. IVA - Cod. Fisc. 03374360265
Codice Società 06.026.0058
Privacy Policy